Rockerduck Bogdanovich – Intervista

rockerduck_imageCom’è iniziata brevemente la tua esperienza in Second Life?
Una mattina di gennaio 2007 ho trovato una mail di mio fratello, con scritto “guarda un po’….” e il link alla homepage di Linden Lab…ed eccomi qui.

Quando hai scoperto la tua passione artistica?
E’ difficile dirlo, ho sempre amato disegnare e mio zio che era pittore mi ha insegnato a usare le tempere quando avevo circa sei anni, però non credo di poter dire di avere un temperamento o un talento artistico particolare; diciamo che lo faccio quando prevale su altri interessi, senza scopi particolari oltre al piacere di farlo

Pratichi questa tua passione in SL o anche in RL?
In RL è parecchio che non ho più il tempo materiale di farlo, anche se quando ho un rapidograph e un foglio bianco davanti  a volte mi scappa ancora di disegnare. In SL non ho mai avuto una attività “artistica” organica, a volte mi viene un’idea e se ho tempo la realizzo, però non ho mai esposto niente, per me è una cosa totalmente nuova, ma dato che è per una buona causa sono grato a Myhns che me lo ha proposto.

Da dove attingi l’ispirazione per le tue opere?
Spesso e volentieri dalla musica che ascolto in quel momento o dal libro che sto leggendo; a volte sono immagini che mi vengono in mente, a volte in SL, essendo essenzialmente uno scripter – e del resto sono un programmatore in RL – mi vengono in mente degli effetti particolari e provo a realizzarli. Quello che non ho quasi mai fatto è dipingere dal vero.

Quali sono le principali caratteristiche estetiche dei tuoi lavori?
Mah va molto a periodi, a grandi linee direi che tendo a un certo minimalismo, o understatement se vuoi. Come forma mentale tendo allo sguardo di insieme, finché, come è stato scritto  molto bene in un romanzo per altri versi un po’ discutibile, la mteria trova la suaforma e l’occhio è in pace. Essendo molto influenzatodalla musica, se ascolto per fare un esempio Mike Stern, tendo a colori caldi e ariosi, se ascolto Debussy tendo a colori più naturali indipendentemente dal soggetto specifico. Ma come dicevo prima non ho un approccio organico e ogni  cosa che faccio è un po’ a sé, figlia di un particolare momento. Che non sono Picasso è tristemente evidente :)

I lavori che esporrai qui ad ArtEdLand hanno un tema specifico o una chiave di lettura?
Non direi, no, le cose che ho scelto le ho fatte in periodi diversi, i quadri risalgono credo al 1991, le cose scriptate a circa tre anni fa, e le mesh sono recenti ovviamente. Naturalmente volendo, dato che sono comunque prodotti dell’immaginazione di una persona, è possibile che se qualcuno  fosse interessato a questo tipo di analisi trovi delle  familiarità, per così dire, tra una cosa è l’altra; dopotutto l’origine è comune.

Come prevedi si evolveranno i linguaggi artistici in SL nel futuro?
Oggi come oggi mi sembra che in generale la tendenza sia orientata da un lato all’effetto immediato, alla spettacolarizzazione purché sia. Dall’altro lato mi sembra che i mezzi tecnici a disposizione rendano meno importante il talento rispetto  alla padronanza dei linguaggi e della semiotica, anche solo a un livello istintivo, e richiedono  meno  competenza tecnica rendendo accessibile praticamente a tutti l’occasione di produrre cose  piacevoli con uno sforzo minimo. Non do giudizi di valore, non mi permetterei mai, e ammiro molto alcuni degli artisti digitali del metaverso. In generale comunque direi che l’influsso di Escher, Magritte e del surrealismo è preponderante. Previsioni non mi sento di farne, l’unica cosa di cui sono abbastanza certo è che già adesso basta uno smartphone android per fare delle immagini molto credibili e talvolta anche davvero belle, però sarà che sono di una generazione pre-digitale e non riesco a non ammirare di più una crosta qualsiasi realizzata con pennelli  trementina e olio, o con smalti alkidici, o col carboncino, anche di fronte a una elaborazione digitale magistralmente eseguita.

Leave a Reply

Calendario
July 2019
M T W T F S S
« Oct    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031